NVA: National Volleyball Association

NVA: National Volleyball Association

Le nazionali di pallavolo degli Stati Uniti hanno una storia e un successo incredibili. Gli USA hanno infatti vinto quattro medaglie d’oro olimpiche tra le squadre nazionali maschili e femminili. Tuttavia, gli americani non hanno mai avuto un sistema di campionati organizzato, nonostante un paio di tentativi. Di conseguenza, è la pallavolo NCAA – o universitaria – a disputare le gare più interessanti. Come in molti altri sport, in America il livello universitario attira molto interesse.

La situazione è cambiata nel 2017 con la nascita della National Volleyball Association. In quell’anno è iniziato anche il campionato professionistico. Come altre grandi leghe sportive americane, la NVA ha due associazioni: nazionali e americane. 

Otto squadre si sono unite alla lega nella stagione inaugurale del 2018. Attualmente ci sono 12 squadre in 2 associazioni. La NVA è la prima lega di pallavolo professionistica americana i cui giocatori sono sotto contratto e ricevono stipendi professionali. 

I campioni in carica sono i Las Vegas Ramblers. I Ramblers hanno la finale dell’ultima edizione in modo convincente per 3 a 0 contro gli Orange County Stunners, vincitori della National Conference. 

Il campionato inizia in primavera. Le prime 10 partite si svolgono in campi coperti. A partire da luglio le partite sono invece programmate in luoghi all’aperto. Le regole del campionato prevedono che ogni squadra giochi due volte a stagione contro i rivali di divisione, una volta contro squadre di un’altra divisione e altre tre partite contro avversari di un’altra associazione. 

La National Volleyball Association in pillole:

  • La National Volleyball Assocation o è stata fondata nel 2017. La prima stagione si è svolta nel 2018. Il trofeo inaugurale è andato al Team Pineapple.
  • La NVA è nata come una lega a 8 squadre. Nel 2021 e 2022 si sono aggiunte altre 4 squadre: Seattle Sasquatch, Colorado Kraken, Dallas Tornadoes e Chicago Untouchables.
  • Il formato della competizione è asimmetrico e il calendario varia nel corso della stagione. I playoff iniziano ad agosto e hanno un formato di gioco a eliminazione singola.
  • Nessuna squadra ha vinto più di un titolo nelle prime cinque stagioni della National Volleyball Association. I campioni in carica sono i Las Vegas Ramblers.

La breve ma emozionante storia della National Volleyball Association

Le nazionali statunitensi hanno avuto un grande successo nel corso degli anni. La nazionale maschile ha tre medaglie d’oro olimpiche e un Campionato del Mondo FIVB. La nazionale femminile si è aggiudicata un oro olimpico, 6 FIVB World Grand Prix e un Campionato del Mondo. Ciononostante, la pallavolo ha subito alti e bassi nel settore professionistico.

Il primo campionato professionistico si è tenuto dal 1975 al 1980. L’Associazione Internazionale di Pallavolo iniziò con 5 squadre, ma alla fine arrivò a contarne 14 in due divisioni. Tutte le squadre professionistiche provenivano dalla parte occidentale del Paese, con un club di Juarez, in Messico. Sfortunatamente, la lega crollò a causa di difficoltà finanziarie nel 1980.

Nonostante l’assenza di un campionato professionistico di pallavolo, gli Stati Uniti hanno ottenuto i maggiori successi internazionali negli anni ’80. Hanno vinto due medaglie d’oro olimpiche nel 1984 e nel 1988 e il Campionato del Mondo nel 1986. Il terzo oro olimpico per la nazionale statunitense è arrivato nel 2008. 

Il tentativo di organizzare un campionato femminile è iniziato nel 1987 con la Major League Volleyball. Il campionato a 6 squadre ha funzionato per due anni e mezzo prima di essere sciolto. 

L’ultimo campionato professionistico è nato nel 2017 ed è stato gestito con successo per sei anni, con l’ingresso di altre squadre nel corso del tempo. 

8 squadre hanno iniziato la prima stagione nel 2018. Il formato della competizione attuale è stato introdotto nel 2020. La lega gestisce statistiche dettagliate. Le squadre che hanno partecipato a quella stagione, tra cui Los Angeles Blaze, Orange County Stunners, Team Freedom e Texas Tyrants, hanno occupato un posto nella National Conference. Allo stesso tempo, Las Vegas Ramblers, Ontario Matadors, Southern Exposure e Utah Stingers giocavano nelle Conferenze americane. 

La lega si è fermata nel 2020 a causa della pandemia, ma ha poi ripreso l’attività nel 2021. Quell’anno 2 nuove squadre si sono unite alla lega: Chicago Untouchables e Dallas Tornadoes. La stagione successiva ha portato altre 2 nuove squadre: i Seattle Sasquatch e i Colorado Kraken. Il totale è di 12 squadre divise in 2 conferenze.

Dall’inizio della competizione nessuna squadra è riuscita a vincere il titolo più di una volta. Il Team Pineapple, che non fa più parte del campionato, ha vinto la competizione inaugurale contro l’Arizona Sizzle. Il Team LVC ha vinto il campionato nel 2019 battendo il Team Pinneaple. Utah Stingers e Orange County Stunners sono stati i successivi campioni della National Volleyball Association. Il campione in carica è il Las Vegas Ramblers, che ha vinto contro gli OC Stunners nella finale del 2022. Las Vegas ha ottenuto un record convincente di 9-1 nella conferenza americana. La squadra Freedom ha vinto tutte e dieci le partite della stagione regolare, ma questo non si è trasformato in successo nei playoff.

La nuova stagione inizierà nella primavera del 2023 e bisognerà attendere i playoff di agosto per conoscere il vincitore. A partire dalla sua nascita, la National Volleyball Association si è ben presto affermata come una delle migliori leghe professionistiche a livello mondiale. Non è ancora al livello della Superlega italiana o di quella brasiliana, ma ha gettato le basi per la pallavolo professionistica americana. Il suo sviluppo dipende dall’audience televisiva e dagli introiti pubblicitari legati agli ascolti. Per ora, la lega si sta ampliando con successo. Nel 2021 ha iniziato a pagare ai giocatori di pallavolo professionisti stipendi competitivi.  

La pallavolo femminile, invece, non ha ancora una lega professionistica. Ciononostante, ha registrato grandi successi negli ultimi decenni: una medaglia d’oro olimpica nel 2020, il Campionato del Mondo nel 2014 e 6 FIVB World Grand Prix. Inoltre, la squadra femminile statunitense ha vinto tre edizioni della FIVB Nations League. Non si sa se questi successi saranno sufficienti a far nascere un campionato nazionale di pallavolo professionistico. 

National Volleyball Association NVA: Quiz a sorpresa di DAZN Bet 

Possiamo dire che la National Volleyball Association è ancora un campionato in via di sviluppo con una base di fan non troppo ampia. Ma l’aumento della sua popolarità va di pari passo con il numero di campioni in campo. Quindi, se siete appassionati di pallavolo, provate il nostro rapido Pop Quiz. Mettete alla prova la vostra conoscenza del campionato e dei giocatori della NVA.

Chi ha vinto più titoli?

Dalla stagione inaugurale del 2018, nessuna squadra ha vinto più di un titolo. Gli attuali campioni sono i Las Vegas Rumblers, che hanno superato gli OC Stunners nella finale del 2022. Gli Orange County Stunners hanno vinto il campionato nel 2021 e gli Utah Stingers nel 2020. Il Team LVC e il Team Pinneaple sono stati detentori del trofeo nel 2019 e nel 2018. Queste squadre non fanno più parte della NVA. È un peccato, ma è anche un segno che esiste un percorso chiaro per ampliare ulteriormente la portata della competizione con centri di pallavolo più tradizionali.

Chi sono i giocatori di maggior successo nella breve storia della NVA?

Il pallavolista cubano e americano Felix Chapman ha dominato la stagione 2022 con 248 punti totali per i Tornadoes, 70 in più del secondo miglior attaccante del Freedom, Joseph Norman. Sfortunatamente, le prestazioni eccezionali nella stagione regolare non si sono tramutate in successo nei playoff, dove è stato Corey Chavers ad aggiudicarsi il record di punti tra gli attaccanti: ben 59. D’altra parte, Brandon Rattray è stato il miglior giocatore dei Las Vegas Ramblers nel 2021 con 211 punti. Nick West ha avuto una prestazione difensiva eccezionale con 11 blocchi.

Quali sono le divisioni e le conferenze della NVA National Volleyball Association?

Le 12 squadre del campionato sono divise in 2 conferenze. La National Conference e la American Conference hanno 2 divisioni ciascuna. Le 3 squadre della Central Division della National Conference sono Chichago Untachables, Los Angeles Blaze e Texas Tyrants. Orange County Stunners, Seattle Sasquatch e Team Freedom giocano nella Coastal Division della National Conference. Colorado Kraken, Dallas Tornadoes e Utah Stingers giocano nella Central Division della American Conference. Las Vegas Ramblers, Ontario Matadors e Southern Exposure rappresentano la Coastal Division della American Conference.

Qual è il formato dei playoff National Volleyball Association?

Le prime quattro squadre di entrambe le conferenze si qualificano per i playoff della NVA Cup. I playoff iniziano ogni anno ad agosto. La classifica di divisione non influisce sulla partecipazione ai playoff. Il torneo ha un formato a eliminazione a partita singola e il vincitore riceve la coppa NVA. Le squadre sconfitte in semifinale si sfidano poi per il terzo posto. La lega prevede anche il premio MVP per il giocatore con il miglior rendimento e altri sette premi per i giocatori con altri ruoli.